Generale

Update: Matera vince il countdown per la Capitale Europea della Cultura 2019

Update: Matera vince il countdown per la Capitale by Gustavo Adrián Salvini

Update 17 ottobre 2014: Matera Capitale Europea della Cultura 2019! Complimenti!

Ingrandisci

Matera, Basilicata
Matera, Basilicata

Gustavo Adrián Salvini

Articolo originale

Domani, venerdì 17 ottobre, si saprà quale è la città designata Capitale Europea della Cultura 2019.

Le città italiane in gara sono: Cagliari, Lecce, Matera, Perugia, Ravenna e Siena.

Dunque, venerdì 17, il presidente della Giuria di selezione, Steve Green, comunicherà al Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini, quale delle sei candidate italiane sarà raccomandata all’Unione europea per essere designata capitale europea della cultura per il 2019.

Storia

La Capitale europea della cultura è una città designata dall’Unione europea, che per il periodo di un anno ha la possibilità di mettere in mostra la sua vita e il suo sviluppo culturale. Diverse città europee hanno sfruttato questo periodo per trasformare completamente la loro base culturale, e facendo ciò, la loro visibilità internazionale.

Ingrandisci

Siena, Toscana
Siena, Toscana

Gustavo Adrián Salvini

Concepito come un mezzo per avvicinare i vari cittadini europei, la Città europea della cultura venne lanciata il 13 giugno 1985 dal Consiglio dei ministri su iniziativa di Melina Mercouri. Da allora l’iniziativa ha avuto sempre più successo e un crescente impatto culturale e socio-economico sui numerosi visitatori che ha attratto.

Ingrandisci

Lecce, Puglia
Lecce, Puglia

CARTE cooperativa culturale

Ingrandisci

Cagliari, Sardegna
Cagliari, Sardegna

Wikipedia

Ingrandisci

Ravenna, Emilia-Romagna
Ravenna, Emilia-Romagna

Wikipedia

Scritto da Gustavo Adrián Salvini

Le mie parole chiave sono: Italia, Argentina, Viaggiare, Imparare, Fotografia, Tecnologia, Musica, Basilicata, Toscana, @EcimTech @SfidaStudios, @ItaliaVive, @Impariamo_it

@guspatagonico

 

Be the first to leave a comment!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Categorie
Articoli recenti
Blogroll